Corea del Nord: tra i buoni propositi c’è salvare la popolazione

di Alessandra Coletti

Al termine dell’anno è consuetudine dei capi di stato o di governo tenere il tradizionale “discorso di fine anno”, tramite il quale vengono ribaditi gli obiettivi raggiunti ed annunciati quelli che si intendono perseguire nei prossimi dodici mesi, accompagnati dalle politiche da intraprendere in futuro. La Repubblica …

Leggi Corea del Nord: tra i buoni propositi c’è salvare la popolazione

La Cina minacciosa: visioni americane e giapponesi

di Lucilla Amerini

Il 6 gennaio scorso si è tenuto il primo incontro virtuale del 2022 tra Stati Uniti e Giappone chiamato US-Japan Security Consultative Committee (2+2). La riunione si è svolta tra il Segretario di Stato americano Blinken, il Segretario della Difesa Austin, il Ministro per gli Affari …

Leggi La Cina minacciosa: visioni americane e giapponesi

Dall’ennesima sconfitta elettorale al rilancio della sinistra giapponese

di Lucilla Amerini

Ancora una volta, il Partito Liberal Democratico (LDP) alla guida del centro-destra giapponese ha vinto le elezioni alla Camera dei rappresentati sbaragliando l’opposizione. Alle elezioni del 31 ottobre scorso è stata infatti l’alleanza LDP-Kōmeitō ad ottenere 293 seggi, ben oltre la maggioranza assoluta di 261, lasciando indietro

Leggi Dall’ennesima sconfitta elettorale al rilancio della sinistra giapponese

Come (non) cambia l’America dopo il ritiro dall’Afghanistan


Tempo di parlare di Stati Uniti! Siamo orgogliosi di presentarvi:

Come (non) cambia l’America dopo il ritiro dall’Afghanistan.

Sarà con noi Dario Fabbri, analista e giornalista, consigliere scientifico e coordinatore per l’America di Limes, rivista italiana di geopolitica, nonchè vicedirettore della scuola di geopolitica di Limes.

Partendo dalla …

Leggi Come (non) cambia l’America dopo il ritiro dall’Afghanistan

Stati Uniti tra velleità imperiali e realtà geostrategica

di Michelangelo Cerracchio

Il disimpegno statunitense dall’Afghanistan è stato una prova di maturità per nulla scontata ma in linea con i dettami della strategia americana, ormai dall’amministrazione Obama volta ad alleggerirsi dagli scenari di minore urgenza anteponendovi le priorità dell’Impero. Ovvero ridurre gli impegni troppo onerosi in Medio Oriente e …

Leggi Stati Uniti tra velleità imperiali e realtà geostrategica

Lo scacchiere afghano dopo la ritirata statunitense

di Andrea Stucchi

Nonostante la brutta figura agli occhi dell’opinione pubblica e degli alleati – soprattutto degli europei, che faticano a decifrare una mossa del genere – gli Stati Uniti non potevano fare altro che andarsene da Kabul. Non possiamo confondere una sconfitta tattica con una necessità strategica. È infatti

Leggi Lo scacchiere afghano dopo la ritirata statunitense

L’esercito di terracotta nella trappola di Tucidide

di Michelangelo Cerracchio

Colonna sonora consigliata: Dialogue Between A Fisherman And A Woodcutter – 渔礁问答

I festeggiamenti del primo luglio in occasione del centenario della fondazione del Partito Comunista cinese hanno puntato i riflettori sul discorso del Presidente Xi Jinping, imperniato sul concetto di “risorgimento della grande nazione …

Leggi L’esercito di terracotta nella trappola di Tucidide

La demografia minaccia la potenza cinese

di Maria Morante

L’11 maggio 2021 il National Bureau of Statistics of China ha pubblicato i risultati dell’ultimo censimento nazionale, il settimo nella storia della Repubblica Popolare. Dai risultati è emerso che la popolazione cinese ammonta a 1,411.78 miliardi – la cifra include solo i residenti nella Cina continentale, escludendo …

Leggi La demografia minaccia la potenza cinese

Hong Kong nel contesto internazionale: la politica estera di Trump

di Silvia Protino

La questione di Hong Kong ha rappresentato un nodo importante nella politica estera statunitense, in particolare durante l’amministrazione Trump. Hong Kong è una regione situata  sulla costa meridionale della Cina e dal 1979 gode di uno speciale status di autonomia politica e giuridica dallo Stato cinese, grazie …

Leggi Hong Kong nel contesto internazionale: la politica estera di Trump

Il rapporto tra globalizzazione e potere marittimo: geopolitica degli oceani

di Gabriele Loiodice Agli occhi dell’opinione pubblica e di molti studiosi, la globalizzazione sembra essere un fattore irreversibile, al disopra dell’azione dell’uomo e più specificatamente dei governi, l’apice di un continuo progresso del pensiero umano e della tecnologia che, dal secolo dell’illuminismo ad oggi, ha portato a un diffuso livello …

Leggi Il rapporto tra globalizzazione e potere marittimo: geopolitica degli oceani

La vicenda delle comfort women tra Giappone e Corea del Sud

di Silvia Protino La controversia sulla vicenda delle comfort women rappresenta uno dei principali elementi “disturbatori” nei rapporti tra due dei più rilevanti Stati dell’area nord orientale asiatica, Giappone e Corea del Sud, già fortemente compromessi dagli oltre quarant’anni di occupazione giapponese della penisola coreana, durante la prima metà del …

Leggi La vicenda delle comfort women tra Giappone e Corea del Sud

L’assetto geopolitico con la pandemia: (dis)ordine mondiale tra Stati Uniti e Cina

di Riccardo Arcobello
La crisi sanitaria ed economica che attanaglia il mondo da un anno a questa parte sembra aver sconvolto gli equilibri internazionali: è opinione diffusa che la pandemia abbia cambiato definitivamente il corso delle nostre vite, alterando non solo le abitudini personali, ma anche gli assetti geopolitici preesistenti. …

Leggi L’assetto geopolitico con la pandemia: (dis)ordine mondiale tra Stati Uniti e Cina