di Chiara Bertorotta

Ad un mese dall’inizio delle Olimpiadi, gli occhi del mondo sarebbero comunque stati puntati sulla Francia. Lo scorso 9 giugno, la scelta del Presidente Macron di sciogliere l’Assemblée Nationale a seguito dei risultati delle elezioni europee ha però aggiunto un nuovo motivo per cui prestare attenzione: tra …

por Ana Martinez

Entre elecciones y el fin de un sexenio

Para México, el 2024 ha sido un año histórico. El pasado 2 de junio se celebraron elecciones generales tras seis controvertidos años de gobierno de Andrés Manuel López Obrador (AMLO) resultando ganadora Claudia Sheinbaum, la primera mujer presidenta en …

Siamo lieti di invitarvi al nostro secondo evento di quest’anno, che si svolgerà in Aula 26, in via Conservatorio 7 (Università degli Studi di Milano – Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali), il prossimo 6 giugno, a partire dalle ore 18:30.

Nostro ospite, nonché relatore dell’evento, …

La legge sulle influenze straniere agli occhi di una georgiana

di Matteo Anfurio

Da giorni i cittadini della Georgia si sono riuniti a Tbilisi, Kutaisi ed in diverse altre città per manifestare il proprio dissenso nei confronti del Parlamento, che il 14 maggio scorso ha votato a favore per la controversa legge sulle influenze …

di Chiara Bertorotta

Terzo Paese più esteso del continente africano, il Sudan è ormai in guerra da un anno e si trova attualmente al centro di una catastrofe umanitaria, essendo allo stesso tempo teatro della più vasta crisi di sfollati e della più severa crisi alimentare al mondo: oltre 8

di Fabio Naca

Nemmeno un anno fa — era il maggio 2023 — il Primo Ministro iracheno Al-Soudani svelò al mondo il nuovo progetto a lungo termine del proprio Paese, destinato a vestire i panni del protagonista nella mobilità …

Siamo lieti di invitarvi al nostro primo evento di quest’anno, che si svolgerà online, in diretta streaming su Microsoft Teams, il prossimo 2 maggio, a partire dalle ore 17:30.

Nostro ospite sarà il Prof. Fabrizio Coticchia, esperto di Sicurezza e Difesa, e docente di Security

di Fabio Naca

Sin da piccoli, è naturale associare il ruolo di protagonista nelle dinamiche di potere a Stati o a singoli attori che agiscono in loro rappresentanza. Una delle principali svolte portate in grembo dall’esuberanza del XX secolo è corrisposta con un fenomeno tanto visibile quanto superficialmente impercettibile, ossia …

por Ana Martinez

Transición a la paz, legitimidad democrática y el desafío de las pandillas

Toda legitimidad democrática nace del proceso originario mediante el cual se constituyen las bases del sistema de gobierno. En el caso de El Salvador, esa legitimidad nace de los Acuerdos de Paz de Chapultepec de

Emmanuel Macron in visita a Nouméa, capitale della Nuova Caledonia, il 26 luglio 2023.

di Chiara Bertorotta

Tra il 21 e il 23 febbraio scorsi una delegazione dello Stato francese composta dal Ministro dell’Interno Gérald Darmanin, dal Ministro della Giustizia Éric Dupond-Moretti e dalla Ministra dei territori d’Oltremare Marie Guévenoux, si è recata in Nuova Caledonia nel tentativo di trovare una soluzione alle crisi …

di Lorenzo De Carolis

Mentre l’attenzione internazionale e dei media si è fortemente spostata nell’attuale escalation in Medio Oriente, l’Ucraina deve fare i conti con i tempi prolungati della guerra d’attrito. Di fatto, il 2023 è stato un anno di forti cambiamenti. A partire dagli obiettivi politici e tattici, il …

CANALE DI KRA: L’ULTIMO TASSELLO DELLA VIA DELLA SETA

di Edoardo Fazzini

La costruzione di un canale che attraversi la Thailandia è tema di dialogo da secoli: il progetto fu preso in considerazione per la prima volta nel Seicento, e da allora non ha mai abbandonato i tavoli del dibattito nell’area. Si tratta di una possibilità che porterebbe a …

Qatar, Anfurio, copertina 2

di Matteo Anfurio

In poco più di una manciata d’anni il Qatar, sotto la guida dell’abile emiro Hamad Al Thani, padre dell’attuale sovrano qatariota, si è trasformato in una vera e propria potenza diplomatica. Grazie alle proprie risorse energetiche (petrolio e GNL) e all’impiego di strumenti di soft power

Infografica del governo qatariota che illustra alcune missioni di pace e di mediazione intraprese dal Qatar, dal 2008 al 2022

di Matteo Anfurio

Il Qatar è un piccolo Stato peninsulare che si estende per poco più di undicimila chilometri quadrati, confinando esclusivamente con l’Arabia Saudita e affacciandosi sul Golfo Persico. Dalla sua indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1971, per molti anni il Paese arabo è passato inosservato ai radar …

Immagine generata con AI (Stable Diffusion Turbo)

di Michele Tripeni

Il 2024 sarà un anno particolare. Più di 40 paesi andranno alle urne: quasi la metà della popolazione mondiale e ben più della metà del PIL globale. In un clima di sempre maggiore radicalizzazione e di una diffusione di informazioni false o fuorvianti sempre più capillare, …

J.S. Pughe, Venezuela Boundary. 1896 N.Y.: J. Ottmann Lith. Co., Puck Bldg. Photograph.

di Gabriele Loiodice

Il quadrante geopolitico in cui la Guayana Esequiba è situata, ossia la cosiddetta Amazzonia caraibica, è una regione notoriamente ricca di idrocarburi, in cui il Venezuela ha costituito per decenni il paese guida in questo campo. La regione contesa …

Drillship Stena Forth

di Fabio Naca

Il 15 novembre scorso si è tenuto un incontro nella Repubblica Turca di Cipro del Nord tra alcuni dei personaggi chiave della medesima autoproclamata Repubblica, della Turchia e dell’Azerbaijan. A rendere gli onori di casa è stato Ünal Üstel — Primo …

di Gabriele Loiodice

Il conflitto del Nagorno-Karabakh riflette la grande frammentazione etnica e l’instabilità che caratterizza il Caucaso meridionale, una regione pertanto ricca di rivalità tra le potenze regionali coinvolte. A differenza dei conflitti congelati in Georgia, la disputa tra Armenia e Azerbaigian non si è mai assopita e ha …

di Fabio Naca

“La situazione in Afghanistan sta rievocando sensazioni sinistre simili agli anni prima dell’11 settembre”. È così che Colin Clarke – direttore del Gruppo Soufan, un’agenzia di sicurezza e intelligence con sede a New York – sentenzia sul The Diplomat in un articolo del 29 aprile scorso. I …

Di Michelangelo Cerracchio

Il Presidente Macron si è recato in Mongolia lo scorso maggio a margine del summit del G7 tenutosi a Hiroshima, segnando la prima storica visita di un Capo di Stato francese nel Paese. Macron è volato ad Ulaanbaatar il 21 maggio ed è stato accolto con il …